annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

E-commerce: istruzioni per l'uso

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • E-commerce: istruzioni per l'uso

    Da quando il primo negozio elettronico, ha fatto la sua comparsa in rete, è stato un susseguirsi di nuove aperture, tutte motivate dalle infinite opportunità di successo che la rete offre. Oggi possiamo trovare e-commerce per qualsiasi genere di prodotti, da quelli più comuni, a quelli sconosciuti; cercare di guadagnare con le vendite online è una grande opportunità alla quale molti si affidano per trovare il lavoro della propria vita.

    Se è vero che ce ne sono un numero incalcolabile, è anche vero che diventa più difficile fare distinzione tra il negozio "buono" e il negozio "cattivo". Con le più svariate tecniche di programmazione è possibile creare e-commerce graficamente accattivanti, che rendono l'esperienza del cliente/visitatore piacevole che si trova a suo agio in un ambiente dove tutto è chiaro e a portata di mano, ma l'unico vero sistema per conoscere la correttezza e buona fede degli stessi, è quello di provare ad acquistare qualcosa, nella speranza di non ricevere "la fregatura".

    Girando per forum, si possono leggere molti commenti a proposito di quel negozio di informatica, piuttosto che quel negozio di bigiotteria, e regolarmente ci sono pareri discordanti soprattutto a proposito dell'onestà di qualcuno.

    In un periodo dove lo spam e il pishing sono all'ordine del giorno nelle mail di qualcuno e ormai anche in tutti i social network, non è strano diffidare dalle offerte, soprattutto quelle che sembrano a prima vista troppo allettanti. Esiste un metodo per avere sicurezza nei confronti di chi ci sta proponendo degli acquisti? SI, il metodo di pagamento utilizzato.

    Tutti sono al corrente del numero incredibile di frodi, legate alle carte di credito online, sicuramente molti di meno sanno che usando PayPal (conto che si può aprire gratuitamente cliccando su questo link) è possibile possibile pagare addebitando gli importi sulla propria carta di credito, e godendo del vantaggio della protezione acquirenti, che tutela gli acquisti fino a 1000 euro di spesa.

    Vi sembra poco? Secondo me no, soprattutto calcolando che con 1000 euro si possono comprare un numero infinito di tipi di oggetti, e che difficilmente gli importi massimi delle transazioni online arrivano ad una tale cifra.

    Come funziona questo sistema è molto semplice da spiegare; per i dettagli vi rimando al sito ufficiale .

    PayPal mette a disposizione dei propri iscritti un programma secondo il quale, oltre a fare da intermediario tra voi e il commerciante, in caso di problema, per una risoluzione amichevole, prevede anche il rimborso diretto in caso di prodotto acquistato, non conforme o difettoso/guasto.

    Diffidate dai negozianti che chiedono pagamenti tramite ricariche di carte prepagate in quanto non sono facilmente rintracciabili per eventuali azioni di recupero.

    Tutte le più grandi aziende utilizzano PayPal; alcune aziende più piccole non lo usano, probabilmente per non dover pagare le commissioni sulle transazioni ma questo non significa che non si possano fare acquisti in sicurezza.

    Chi utilizza PayPal offre una garanzia, non siate diffidenti, perchè in questo caso non serve.

    Buoni acquisti a tutti

    Allegato
Sto operando...
X